La posizione della missionaria. Teoria e pratica di madre by Christopher Hitchens

By Christopher Hitchens

Show description

Read Online or Download La posizione della missionaria. Teoria e pratica di madre Teresa PDF

Similar italian books

Webster's Italian to English Crossword Puzzles: Level 2

Whether you don't like crossword puzzles, you could prove loving those. Designed for mother-tongue or thoroughly fluent audio system of Italian eager to enhance their English talents, the puzzles can also be interesting to English audio system. they're formatted in order that every one puzzle might be solved in 15 to half-hour.

Teoria dei numeri

H. Davenport: Problèmes d´empilement et de découvrement. - L. J. Mordell: Equazioni diofantee. - C. A. Rogers: The geometry of numbers. - P. Erdös: a few difficulties at the distribution of best numbers. - G. Ricci: Sul reticolo dei punti aventi in line with coordinate i numeri primi.

Fuga dalla storia? La rivoluzione russa e la rivoluzione cinese oggi

Napoli, 2012; br. , pp. 312, cm 11,5x19,5. (Diotima. Questioni di Filos. E Politica. 13). Nel 1818, in piena Restaurazione e in un momento in cui il fallimento della rivoluzione francese appariva evidente, anche coloro che inizialmente l'avevano salutata con favore prendevano le distanze dalla vicenda storica iniziata nel 1789: period stata un vergognoso tradimento di nobili ideali.

La teoria della conoscenza nel Novecento

Le difficoltà nel definire e nel conseguire los angeles verità hanno indotto non pochi filosofi a sbarazzarsi dell'idea stessa di verità, giudicandola ridondante, superflua, in definitiva inutile; tuttavia essa sembra un requisito irrinunciabile in step with los angeles conoscenza, poiché, come osserva Watkins, "dire che los angeles verità non fa parte del corpo della scienza è un po' come dire che guarire non fa parte dello scopo della medicina, o che il profitto non fa parte dello scopo del commercio".

Additional info for La posizione della missionaria. Teoria e pratica di madre Teresa

Example text

Apprendiamo, per esempio, che il fratello della futura Madre Teresa, Lazzaro, «nel 1939 andò in Italia, dove rimase durante e dopo la guerra fino alla morte». Veniamo anche a sapere che «quando, nell' autunno del 1910, i serbi arrivarono a Skopje, i missionari furono obbligati a limitare la loro attività pastorale alla sola città. Poi, con lo scoppio della guerra nel 1914, le cose peggiorarono». Da questo succinto racconto possiamo solo cercare di immaginare l'impatto che la seconda guerra dei Balcani e le due guerre mondiali ebbero sulla fervente famiglia Bojaxhiu.

Quindi l'ostentazione di modestia e umiltà maschera tanto l'avidità quanto 1 'ambizione, per non parlare dell'arroganza. Sono anche autorizzato a riprodurre una lettera che ho ricevuto da Emily Lewis, un'infermiera settantacinquenne che ha lavorato in molti tra i luoghi più disperati della terra. All'epoca in cui mi scrisse era appena tornata da un periodo di lavoro molto arduo in Ruanda (un Paese su cui Madre Teresa ha mantenuto il silenzio, forse perché la leadership cattolica di quel Paese si è resa complice del tentato genocidio della popolazione Tutsi nell'estate del 1994).

E queste sono le cose che minano la pace. Secondo me, oggi la pace è minacciata anche dall'aborto, che è una vera e propria guerra, l'uccisione diretta di un bambino da parte della sua stessa madre. Nella Bibbia leggiamo che Dio disse chiaramente: «Anche se una madre si dimenticasse del suo bambino, io non lo dimenticherò mai». Oggi, 1'aborto è il male peggiore, e il più grande nemico della pace. Noi, che siamo qui oggi, siamo stati voluti dai nostri genitori. Non saremmo qui se i nostri genitori non ci avessero voluto.

Download PDF sample

Rated 4.33 of 5 – based on 34 votes