Calcolo - Analisi 2 by Tom Apostol

By Tom Apostol

Show description

Read Online or Download Calcolo - Analisi 2 PDF

Best italian books

Webster's Italian to English Crossword Puzzles: Level 2

Whether you don't like crossword puzzles, you could prove loving those. Designed for mother-tongue or thoroughly fluent audio system of Italian eager to enhance their English abilities, the puzzles can also be exciting to English audio system. they're formatted in order that every one puzzle might be solved in 15 to half-hour.

Teoria dei numeri

H. Davenport: Problèmes d´empilement et de découvrement. - L. J. Mordell: Equazioni diofantee. - C. A. Rogers: The geometry of numbers. - P. Erdös: a few difficulties at the distribution of top numbers. - G. Ricci: Sul reticolo dei punti aventi in line with coordinate i numeri primi.

Fuga dalla storia? La rivoluzione russa e la rivoluzione cinese oggi

Napoli, 2012; br. , pp. 312, cm 11,5x19,5. (Diotima. Questioni di Filos. E Politica. 13). Nel 1818, in piena Restaurazione e in un momento in cui il fallimento della rivoluzione francese appariva evidente, anche coloro che inizialmente l'avevano salutata con favore prendevano le distanze dalla vicenda storica iniziata nel 1789: period stata un vergognoso tradimento di nobili ideali.

La teoria della conoscenza nel Novecento

Le difficoltà nel definire e nel conseguire los angeles verità hanno indotto non pochi filosofi a sbarazzarsi dell'idea stessa di verità, giudicandola ridondante, superflua, in definitiva inutile; tuttavia essa sembra un requisito irrinunciabile in line with los angeles conoscenza, poiché, come osserva Watkins, "dire che los angeles verità non fa parte del corpo della scienza è un po' come dire che guarire non fa parte dello scopo della medicina, o che il profitto non fa parte dello scopo del commercio".

Additional resources for Calcolo - Analisi 2

Sample text

Dal punto di vista matematico, Heisenberg era riuscito a trovare una descrizione sensata di questi fenomeni, che però implicava un modello di atomo diverso da quello di un minuscolo sistema solare, con i pianeti confinati su orbite immutabili. Alla fine lasciò perdere il calcolo della traiettoria di un elettrone che si spostava dalla posizione osservata A a quella B, perché si rese conto che qualsiasi misura della particella in quel lasso di tempo avrebbe necessariamente interferito con il suo comportamento.

Heisenberg esaminò il comportamento di questi elettroni e si accorse che per i suoi calcoli non era necessario conoscere le loro traiettorie precise attorno al nucleo. Le particelle sembravano saltare misteriosamente da un’orbita all’altra e a ogni salto gli atomi emettevano luce di un colore determinato (i colori riflettono la frequenza delle onde luminose). Dal punto di vista matematico, Heisenberg era riuscito a trovare una descrizione sensata di questi fenomeni, che però implicava un modello di atomo diverso da quello di un minuscolo sistema solare, con i pianeti confinati su orbite immutabili.

Alla fine degli anni venti del secolo scorso la struttura fondamentale dell’atomo si poteva dire ormai nota a grandi linee, e la si potè applicare alla chimica e alla fisica della materia ordinaria. Il genere umano aveva iniziato a capire davvero cosa accadeva nel nuovo, bizzarro mondo dei quanti. Ma mentre l’equipaggio dell’Enterprise poteva sempre farsi teletrasportare lontano dai mondi più ostili, i fisici del primo Novecento non tornarono indietro: si resero conto che le strane leggi che andavano scoprendo erano fondamentali e stavano alla base del comportamento di tutta la materia nell’universo.

Download PDF sample

Rated 4.24 of 5 – based on 11 votes